Bastari, Direttore Generale BCC Credito Consumo: “I risultati di crescita conseguiti nel 2021, in particolare il dato record dell’utile, testimoniano la validità del percorso portato avanti dalla Società nell’ambito del Gruppo BCC Iccrea”.

BCC CreditoConsumo S.p.A., società del Gruppo BCC Iccrea specializzata nell’offerta di finanziamenti personali dedicati alle famiglie, presenta i risultati di bilancio 2021.

La produzione prestiti personali conseguita dalla società nell’esercizio 2021 – somma dei volumi derivanti dal mercato BCC e quello open – è risultata la migliore di sempre attestandosi a 461,5 milioni di euro che, con un +39%, è in netto aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (331,7 milioni di euro nel 2020). La performance sul 2020 si attesta al di sopra di quella di mercato, che vede per il segmento dei prestiti personali uno scostamento del +27,1% sui volumi di finanziato rispetto all’anno precedente (fonte: dati Assofin). Questa differenza è ancora più accentuata se riferita al confronto con il 2019 per il quale BCC Credito Consumo registra un incremento del 7% circa rispetto alla performance del mercato prestiti personale che segna un -15,9%.

La Società chiude il bilancio 2021 con un utile netto pari a 19,56 milioni di euro, in aumento del 45% rispetto al 2020.

Anche il dato di aumento dello stock degli impieghi di 150 milioni di euro circa rientra nel quadro di crescita complessiva della società. Il risultato positivo è frutto principalmente dell’ottima performance del comparto prestiti personali (+82 milioni di euro), trainato dalla produzione record realizzata. Contribuisce al risultato anche l’acquisto dei crediti di cessione del quinto dello stipendio/pensione (+68 milioni di euro) a seguito anche della partnership con Pitagora – nell’ambito dell’accordo di funding sottoscritto a dicembre 2020 – cui ha fatto seguito nel 2021 l’acquisizione di Iccrea Banca di una partecipazione pari al 9,9% del capitale sociale di Pitagora.

Nell’ambito della sostenibilità, si conferma l’attenzione di BCC Credito Consumo verso i criteri ESG; di particolare valore sono infatti i risultati conseguiti con riferimento al Fondo Europeo StudioSì, che hanno generato nel solo 2021 volumi pari a 9,43 milioni.

Savino Bastari, Direttore Generale di BCC Credito Consumo ha dichiarato: “I risultati di crescita conseguiti nel 2021, in particolare il dato record dell’utile, testimoniano la validità del percorso portato avanti dalla società nell’ambito del Gruppo con soluzioni di finanziamento personalizzate, all’insegna di chiarezza e accessibilità nell’erogazione del credito e attente alle esigenze delle famiglie. Non meno importanti il successo dell’avvio della partnership con Pitagora e l’impatto positivo dovuto al fondo StudioSì.”

Spargi la voce :)