Raggiunti i 22,5 miliardi di masse in gestione, con un incremento di 3,2 miliardi di euro rispetto al 2020.
Positivi gli indicatori di redditività con un Roe dell’80% e un ROA del 19%.

BCC Risparmio&Previdenza – la società di gestione del risparmio del Gruppo BCC Iccrea – ha approvato il bilancio di esercizio 2021. La SGR, al servizio delle oltre 120 Banche di Credito Cooperativo aderenti al Gruppo BCC Iccrea, chiude l’esercizio raggiungendo i 22,5 miliardi di euro di masse gestite e collocate con una raccolta in crescita di 3,2 miliardi di euro.
Un significativo contributo è stato generato dalle attività legate alle gestioni patrimoniali retail, che nel 2021 hanno raggiunto i 2,5 miliardi di euro, raddoppiando le masse rispetto all’anno precedente.

Per quanto riguarda gli indicatori di redditività, il ROE si è attestato all’80% (+158% sul 2020) e il ROA al 19% (+90% sul 2020). L’utile del 2021 è arrivato a 20,7 milioni di euro, a conferma dell’efficacia dell’azione della SGR sul territorio a supporto delle oltre 120 BCC del Gruppo.
Anche sul fronte della sostenibilità si riscontrano i risultati positivi della gestione 2021, con la crescita del 70% delle masse riconducibili ai prodotti ESG che hanno raggiunto asset complessivi superiori ai 4 miliardi di euro, superando gli obiettivi previsti dal piano industriale.
Nel corso del 2021, BCC Risparmio&Previdenza ha portato a regime le funzionalità operative della Wealth Management Platform, una innovativa piattaforma di advisory patrimoniale che rappresenta un importante investimento del gruppo, abilitante per l’attività di consulenza delle BCC.

Vincenzo Palli, Direttore Generale di BCC Risparmio&Previdenza, ha commentato: “Il 2021 è stato un anno importante. Nonostante l’impatto della pandemia sui mercati, è stato premiato il virtuoso lavoro di squadra tra i nostri gestori, le BCC e il territorio. Tutto ciò si è reso possibile grazie ad un intenso percorso formativo dei consulenti delle BCC che hanno favorito una elevata qualità del servizio ai loro soci e clienti. Stiamo inoltre continuando ad integrare la sostenibilità nelle nostre scelte di business e di investimento, per arrivare ad un’offerta accurata e attenta alle esigenze della clientela delle BCC. I risultati di questi percorsi sono evidenti, con una redditività che ha generato, nel 2021, commissioni retrocesse alle nostre Banche di Credito Cooperativo per un valore di circa 129 milioni euro”.

Spargi la voce :)